Seleziona una pagina

Condividi sui Social

endometriosi-fiori-di-bach

Endometriosi fiori di Bach – un percorso possibile

Endometriosi fiori di Bach è un articolo che si rivolge a tutte le donne che hanno a che fare con l’endometriosi, una malattia dell’apparato genitale femminile che consiste nella crescita anomala di parti di endometrio (una mucosa che ricopre la parte interna dell’utero) in ovaie, tube di Falloppio, intestino o altri organi dove in realtà non dovrebbe formarsi, poiché l’endometrio appartiene al solo utero.

I sintomi fisici della malattia si riscontrano in dolori pelvici, stipsi, stanchezza, difficoltà nei rapporti sessuali, amenorrea.

L’intensità dei sintomi varia da donna a donna e in base all’intensità della malattia che, però, non presenta solo sintomi fisici, ma anche una sintomatologia emozionale che spesso si riscontra in ansia, insicurezza, paure e rabbia.

Quello dell’endometriosi è un tema che mi sta molto a cuore poiché parte da un’esperienza personale; la malattia mi era stata diagnosticata anni fa e purtroppo, non conoscendo ancora bene il campo della medicina naturale, ho subìto un intervento per rimuoverla. Quando, però, acquisii un pò di esperienza come terapeuta, cominciai a domandarmi quale origine emozionale potesse avere la malattia e a cercare dentro di me queste possibili cause.

Tutto ciò mi aprì un mondo di domande e di risposte che tutt’ora sto sperimentando, mentre alcune sono diventate certezze.

Dopo di me, una cara amica a cui era stata diagnosticata la malattia, decise di curarsi in modo naturale, guarendo in soli tre mesi. Il risultato fu così entusiasmante che decidemmo di pubblicare la sua storia per far sapere a qualsiasi donna che non è vero che l’endometriosi è una malattia incurabile, ma che invece può essere guarita.

Questa è la testimonianza della guarigione di Cristina (clicca per leggere).

Dopo di lei, molte donne che hanno letto la sua storia, si sono sentite finalmente comprese e hanno deciso di cominciare un percorso interiore per guarire la malattia.

Sullo stesso blog dove compare la testimonianza di Cristina, è possibile trovare altre nuove testimonianze di guarigione.

Endometriosi fiori di Bach – comprendere sé stesse

Ciò che ho compreso fin’ora indagando dentro me stessa e accompagnando queste donne nel loro percorso di autocura, è che l’endometriosi è senz’altro una malattia che fino al secolo scorso quasi non esisteva e che è più presente nei paesi industrializzati, mentre risulta praticamente assente là dove la gente vive più a contatto con la natura.

Sicuramente l’inquinamento e i cibi contaminati contribuiscono alla nascita di questo disturbo, ma posso affermare che l’endometriosi non è causata solo da agenti esterni, ma che può essere definita una malattia sociale:

lo specchio di un sistema dove la donna viene svalutata da secoli e dove non è più cosciente del suo immenso potere personale.

Oltre a questo, riscontro quasi sempre che la donna affetta da questa malattia “non è nel suo ruolo” all’interno della famiglia d’origine o in quella attuale; ciò significa che può essersi assunta un ruolo di madre verso i genitori, oppure verso il compagno, o ancora che è “figlia” del compagno, attribuendogli il ruolo di padre.

In presenta di violazioni sistemico-familiari di questo tipo, gli ordini dell’amore vengono meno e l’equilibrio energetico del sistema famiglia e dell’individuo si sfalda dando origine a disturbi psico-fisici.

Un altro fattore importantissimo che riscontro nelle donne che si rivolgono a me, scegliendo un percorso interiore per trovare la loro auto-guarigione, è che c’è sempre qualcosa che non osano fare nella loro espressione.

Parlo di esprimere con amore sé stesse, i propri bisogni più profondi e la loro più pura essenza nella conoscenza di sé.

Trovo spesso associata l’endometriosi al sentimento della rabbia, una rabbia dovuta al fatto di non sentirsi comprese, oppure verso i genitori non ancora accettati per quel che sono; ecco perché diventa fondamentale portare più acqua dentro e sul corpo bevendo di più e stando più a contatto con l’elemento acqua, elemento principe di noi donne, attraverso bagni, piscina, terme, eccetera. L’apporto di più acqua aiuterà a spegnere il fuoco della rabbia, che è lo stesso che genera le infiammazioni, e aumenterà la fertilità, poiché l’acqua è generatrice di vita, oltre a trasmettere il suo essenziale insegnamento che è quello di accettare ciò che non si può cambiare.

In tutto il percorso terapeutico di una donna che sceglie la via olistico-naturale per guarire sé stessa, i Fiori di Bach hanno un ruolo fondamentale.

Endometriosi fiori di Bach – quali fiori?

Le essenze del dott. Bach sono un aiuto imprescindibile per aiutarsi a guarire le emozioni negative che stanno alla base di qualsiasi malattia, anche dell’endometriosi.

Parlando di rabbia, Holly aiuta la donna ad aprire il suo cuore, a donarsi senza riserve senza temere di trovarsi in una posizione subordinata rispetto al proprio uomo, e a guarire la gelosia verso altre donne.

Willow cura il rancore, un tipo di rabbia protratta negli anni, spesso verso la propria famiglia d’origine, spingendo verso l’accettazione e la comprensione che tutto ciò che viviamo è una responsabilità per la nostra evoluzione, e che dobbiamo toglierci dal ruolo di vittime, altrimenti diverremo noi stesse carnefici verso i nostri compagni o i nostri figli.

Wild Oat permette alla donna di riappropriarsi del proprio ruolo, scoprendo i propri talenti ed esprimendoli con amore, ecco perché Wild Oat è un’essenza cardine nel processo di auto-guarigione da endometriosi.

Anche il famoso fiore Chicory è importantissimo, poiché aiuta a sviluppare l’amore incondizionato, quell’amore che non chiede in cambio nulla, ma dona spassionatamente, lasciando gli altri di vivere la loro vita in libertà, senza sentirsi controllati da una moglie o una madre chioccia che si preoccupa esageratamente.

Spesso la donna affetta da endometriosi si sente sola, bisognosa di cure e di affetto, e altrettanto spesso sviluppa forme di ipocondria; il fiore Heather la aiuterà a trasformarsi in una donna matura più concentrata verso i bisogni di chi le sta accanto che non verso i propri in modo sbilanciato.

Parlando di espressione di sé, Larch sarà un grande aiuto per aprire il chakra della gola ed entrare in contatto con i propri bisogni più profondi per imparare a esprimerli con amore e dolcezza, attraverso una rinnovata sicurezza in sé.

Dai bellissimi risultati che stanno ottenendo tante donne che hanno scelto la via interiore per guarire sé stesse, posso affermare che la floriterapia svolge un ruolo essenziale, soprattutto quando accompagnata da un percorso consapevole fatto di obiettivi predefiniti, dove la donna è disposta a mettersi profondamente in gioco per guarire le ferite della sua anima.

Endometriosi fiori di Bach – cosa leggere

A seguito delle numerose richieste di aiuto che mi arrivano ogni giorno da tutta Italia, ho scritto una guida intitolata “Endometriosi: si può autoguarire“, per ora disponibile in e-book e scaricabile in formato .pdf dal link qui sopra.

La guida spiega ampiamente quali possono essere le cause emozionali della malattia e offre una serie di tecniche olistiche e metodi naturali che la donna può scegliere per l’auto-cura. Tra i metodi naturali, ampio spazio viene dato alla floriterapia, proprio per i motivi che ho citato sopra.

L’endometriosi è un’opportunità per la donna di oggi di riscoprire sé stessa e il ruolo di cui è dotata, quello di insegnare all’uomo e ai propri figli ad amare.

Ma prima di riuscire a trasmettere l’amore a chi le sta accanto, la donna di oggi deve re-imparare ad amare sé stessa e a rispettarsi; solo accettandosi profondamente, capendo chi è e comprendendo sé stessa, potrà diventare ciò che era già in tempi antichi, una maestra per l’umanità.

Danneggiare le donne significa indebolire anche i loro figli. In questo modo una generazione intera perde la sua forza e la sua vitalità. Solo quando alle donne viene concessa la considerazione che meritano, possiamo creare un mondo di luce e consapevolezza.” – Amma (Mata Amritanandamayi)

Guarire l’endometriosi significa compiere molto più di una semplice guarigione, vuol dire contribuire all’evoluzione del pianeta ritornando nel ruolo più importante che esiste: sé stesse.

Condividi sui Social

SI! MANDAMI I 3 VIDEO GRATUITI

INSERISCI IL TUO NOME E IL TUO INDIRIZZO MAIL PER RICEVERE GRATUITAMENTE I 3 VIDEO ESTRATTI DAL CORSO BASE, PRIMA DI DECIDERE SE ACQUISTARLO.

You have Successfully Subscribed!