Seleziona una pagina

Condividi sui Social

fiori di Bach per bambini

Fiori di Bach per bambini: per loro sono certamente il sistema di cura più adatto.

Perché? I motivi sono molteplici.

Innanzitutto è un sistema di cura naturale, si avvale esclusivamente dell’energia del fiore trasmessa dall’acqua: la bottiglietta del trattamento non contiene parti della pianta, ma l’acqua informata con le qualità del fiore. Questo lo rende un sistema di cura estremamente dolce.

Dolce, ma profondo. Per comprendere cosa intendo dire, basta pensare al fiore. Il fiore è la parte più bella e delicata della pianta e questo mette in luce la sua azione, allo stesso tempo è anche  la massima espressione dell’energia della pianta, quando una pianta fiorisce esprime al massimo la sua energia, che si manifesta attraverso il rimedio nella profondità della sua azione curativa.

Un altro motivo per cui i fiori di Bach per bambini  sono un sistema di cura d’elezione,  risiede nel fatto che sono assolutamente privi di controindicazioni ed effetti collaterali.

Essendo rimedi vibrazionali, la loro vibrazione positiva non farà altro che migliorare la qualità di energia e lo stato di benessere psicofisico di chi ne fa uso. Pertanto i fiori di Bach possono essere utilizzati tranquillamente come unico sistema di cura o come supporto ad altre cure naturali o farmacologiche.

Fiori di Bach per bambini: privi di effetti collaterali

Il fatto che siano assolutamente privi di controindicazioni ed effetti collaterali, ne permette l’utilizzo anche a chi ha solo una conoscenza di base del sistema floriterapico, per cui un genitore che desidera aiutare e sostenere i propri figli quando sono malati o quando vivono momenti di difficoltà, con una conoscenza base del sistema, potrà facilmente usufruire dell’aiuto e del sostegno di questi rimedi floreali, con grandi vantaggi per i propri figli.

In che modo?

L’uso dei fiori di Bach per bambini è molto versatile, va dalla cura prolungata nel tempo all’utilizzo occasionale, con vari modi di applicazione.

Con i fiori di Bach è possibile accompagnare il bambino durante tutto il suo processo di crescita, sostenendolo nei momenti più delicati del suo sviluppo.

fiori di Bach per bambini

Se parliamo di un bambino molto piccolo potrebbe essere, per esempio, il momento dello svezzamento: i fiori di Bach Chicory, Red Chestnut e Walnut, aiuteranno il piccolo a vivere più facilmente il primo distacco dalla madre e ad abituarsi meglio al nuovo modo di alimentarsi. Oppure un altro momento delicato potrebbe essere l’inserimento all’asilo: in questa occasione il bambino fa il suo primo ingresso in società, esce dal nucleo familiare ed entra a far parte di un gruppo nuovo, un gruppo diverso da quello a cui fino a quel momento era stato abituato, un gruppo composto da coetanei e dalle maestre che il bambino incontra quotidianamente in un ambiente completamente nuovo. Proprio per questo i fiori di Bach, principalmente Walnut, e ancora Red Chestnut e Chicory, più quelli che più corrispondono allo stato d’animo che il bambino sta manifestando al momento,  lo aiuteranno ad essere pronto a tutte queste novità, a separarsi senza timore dai genitori e ad inserirsi con entusiasmo nel nuovo gruppo per cominciare una nuova e fantastica avventura.

Un altro momento non facile è sicuramente la nascita del fratellino: il bambino, specialmente se è il primogenito, si sente improvvisamente spodestato dal suo trono da questo nuovo esserino che non è il bambolotto con cui fare i giochi che si era immaginato fino a quel momento, al contrario con  il nuovo arrivato non solo non si può giocare, ma è il centro di  tutte le attenzioni di mamma, papà e parenti. Sono dunque legittimi sentimenti di rabbia, invidia, gelosia, ma a volte difficilmente gestibili. In questo caso il fiore di Bach, Holly,  può essere di grande aiuto al bambino poiché gli permetterà di trasformare al meglio questi sentimenti e di trovare il suo equilibrio nella nuova situazione familiare.

Ogni età porta con sé momenti più difficoltosi, crescendo il bambino si potrà trovare a dover affrontare difficoltà scolastiche, come ad esempio momenti di maggior fatica nell’apprendimento, momenti di stress da troppe attività, stanchezza; ma anche difficoltà di relazione, con i compagni, con gli insegnanti, e così via fino all’adolescenza, altra fase estremamente delicata poiché è un periodo di enormi cambiamenti.

Il bambino sta crescendo e ora non è più un bambino ma non è neanche un adulto. Con la pubertà la trasformazione del corpo si accompagna a momenti di grande turbamento. Anche in questo caso i fiori di Bach risulteranno essere un aiuto impagabile.

E tutto ciò per quanto concerne l’utilizzo dei rimedi come sostegno alla crescita.  Possiamo utilizzare i fiori di Bach per bambini anche come cura in caso di malattia, sia come unico sistema, sia come sostegno ad altre cure naturali, o come supporto alle cure del medico. Per esempio in caso di malattie da raffreddamento, influenza, mal di testa, di pancia, allergie, ecc.

In caso per esempio di disturbi della stagione fredda, i fiori di Bach,  Crab Apple, Olive e Walnut, risulteranno particolarmente utili sia come prevenzione che come cura, in quanto favoriscono la purificazione del corpo, il recupero dell’energia e la protezione da agenti patogeni.

I fiori di Bach, nel caso si utilizzino come supporto ad altre cure, agiranno in sinergia con qualsiasi altro sistema di cura, aumentandone l’efficacia ed attivando il naturale processo di autoguarigione insito in ogni essere umano, favorendo così una guarigione molto più rapida.

Un altro utilizzo che si può fare dei fiori di Bach è quello occasionale, soprattutto con i bambini.

In che modo?

Per esempio se un bimbo ha timore di andare dal dottore e alla sola vista del camice bianco grida come un pazzo, il giorno prima e il giorno stesso della visita, somministreremo i fiori di Bach necessari all’occorrenza, quali MimulusRescue Remedy, favorendo così nel bambino un atteggiamento più sereno.

Oppure se il bambino si sveglia di soprassalto la notte perché è rimasto spaventato dai mostri del cartone animato che ha visto durante il giorno, somministreremo i fiori di Bach adeguati, Aspen e Rescue Remedy, che lo aiuteranno a tranquillizzarsi e gli permetteranno di riaddormentarsi serenamente.

E ancora, se notiamo in una particolare giornata un clima litigioso tra fratelli o tra amici, le essenze adeguate, quali Holly e Crab Apple, vaporizzate nell’aria con uno spruzzino, contribuiranno a creare un ambiente più armonico e uno stato d’animo più sereno.

Oltre a favorire uno stato di maggiore armonia e benessere, l’utilizzo dei fiori di Bach per bambini può avere anche una funzione pedagogica. Curare i propri figli con la floriterapia comporta una visione educativa aperta, che favorisce una crescita congiunta. I genitori che decidono di ricorrere alla floriterapia, non solo impareranno a conoscere meglio i propri figli, ma anche se stessi, creando di conseguenza un clima familiare più positivo.

Un genitore attento ai bisogni e alle difficoltà del proprio figlio è un genitore che sa mettersi in discussione, un genitore che sa che se sta bene nella sua pelle ed è contento della sua vita potrà offrire molto di più anche ai suoi figli.

Al contrario, il genitore che non vuole mettersi in discussione, che si lamenta del proprio figlio perché non abbastanza obbediente, o non abbastanza sicuro di sé, o ancora troppo vivace e irrequieto e via dicendo, è un genitore che, proiettando i propri problemi irrisolti,  si priva dell’opportunità di crescere e migliorarsi insieme al proprio figlio.

C.G. Jung sosteneva che “se c’è qualcosa che vogliamo cambiare nel bambino, prima dovremmo esaminarlo bene e vedere se non è qualche cosa che faremmo meglio a cambiare in noi stessi.”

I fiori di Bach aiutano a sviluppare gli aspetti positivi della personalità, facendo in modo che ogni genitore possa così sfruttare al massimo capacità e talenti. Crescere un figlio con l’aiuto di questi strumenti, diventa allora un’entusiasmante occasione di crescita per gli stessi genitori, che si sentiranno spinti a migliorare, non solo nel loro ruolo genitoriale, ma anche come individui, poiché un genitore che cresce insieme ai propri figli favorirà lo sviluppo armonioso di una vita interiore ricca di valori e sani principi, per sé e per la propria famiglia.

Un figlio felice è anche il risultato di un genitore felice.

E questi sono solo alcuni degli innumerevoli modi in cui questi preziosi rimedi possono essere d’aiuto ai genitori per i propri figli.

Bibliografia: Grossi Daniela, Essenze floreali: dalla nascita all’adolescenzaEdizioni Sì

Condividi sui Social

SI! MANDAMI I 3 VIDEO GRATUITI

INSERISCI IL TUO NOME E IL TUO INDIRIZZO MAIL PER RICEVERE GRATUITAMENTE I 3 VIDEO ESTRATTI DAL CORSO BASE, PRIMA DI DECIDERE SE ACQUISTARLO.

You have Successfully Subscribed!