Seleziona una pagina

Condividi sui Social

frammentazione Scleranthus

L’esperienza della frammentazione Scleranthus

Frammentazione Scleranthus. Bach dice: “Scleranthus è per coloro che soffrono molto per l’incapacità di decidere fra due cose, considerando giusta ora una ora l’altra. Sono di solito persone tranquille, che sopportano in silenzio le loro difficoltà, non essendo portati a discuterne con altri”.

Scleranthus parla di dissociazione.

Con dissociazione si intende un meccanismo di difesa con cui alcuni elementi dei processi psichici rimangono “disconnessi” o separati dal restante sistema psicologico dell’individuo: tale condizione si può ritrovare in molte reazioni psicologiche (ad esempio, davanti a situazioni traumatiche).

Umberto Galimberti, nel suo dizionario di psicologia, dice: “il termine dissociazione acquista il suo significato in base ai criteri prescelti per la sua delimitazione. In generale esso designa la distorsione, la limitazione o la perdita dei normali nessi associativi con conseguente incongruenza tra idea e idea, tra idee e risonanza emotiva, tra contenuto di pensiero e comportamento, dove è leggibile una separazione e nel contempo un allacciamento arbitrario tra i diversi elementi della vita psichica”.

E Orozco, nel suo Fiori di Bach – 38 Descrizioni dinamiche, dice: “La mente in SCL sembra muoversi in una moltitudine di analisi e controanalisi frenetiche, automatiche e spesso irrazionali. Di conseguenza, la volontà non può canalizzarsi in azioni concrete. Si potrebbe parlare di una specie di paralisi in agitazione, con evidente paura di commettere errori o scegliere l’opzione sbagliata. Gli manca un punto centrale di riferimento che gli permetta di ordinare i concetti in modo coerente e lineare. Per spiegare questa  caratteristica è stata tradizionalmente utilizzata la metafora di “mente cavalletta”, ma dovrebbe essere comunque una specie di cavalletta frenetica”.

Scleranthus è un fiore tipologico e secondo la prima classificazione di Bach, ci sono persone che hanno questa come lezione di vita.

L’incapacità di decidere e il continuo ripiegarsi della mente su sé stessa e sui suoi dubbi ci spinge a pensare che ci sia qualcosa di più.

Non a caso Galimberti dice: “ad esempio, davanti a situazioni traumatiche …”

frammentazione Scleranthus

Frammentazione Scleranthus: senso e scopo

La frammentazione, la dissociazione infatti, essendo una difesa psicologica, ci permette di tenere in ombra un contenuto particolarmente traumatico in modo che non esca e torni a darci disagio.

Una parte della coscienza però si obnubila e la persona non vede più le cause di certi comportamenti.

Immaginiamo la frammentazione Scleranthus come una persona in cui i traumi si sono sommati e hanno una genesi multifattoriale, non consapevole (vedi mio articolo sui sistemi COEX).

Tanti traumi, ognuno dei quali per essere anestetizzato, porta via un po’ di consapevolezza.

E che per essere rielaborato richiede un po’ di energia disponibile e un po’ di dolore.

Perché SI, molti me lo chiedono,

Ne ho parlato nell’articolo: C’è un fiore per smettere di soffrire?

frammentazione Scleranthus

Questa genesi multifattoriale è vasta e potrebbe provenire dall’ambito familiare educativo, come da matrici perinatali, come da traumi in tenera età.

Fatto sta che la persona che soffre lo stato di frammentazione Scleranthus ha ricevuto molti input, molto incoerenti tra loro, e questo fa si che in questa molteplicità di dimensioni, l’anima (il Sé Superiore, chiamatelo come vi pare) non riesce a inviare un messaggio coerente perché la ricetrasmittente prende una frequenza su cento, poi un’altra, poi un’altra e così via.

Questo “difetto” di frammentazione Scleranthus, che per Bach sarebbe “lo stratega”, cioè quello che più di tutti dovrebbe comprendere gli schemi nascosti nella vita (ma parla dello Scleranthus positivizzato), lo porta invece a non vedere le conseguenze delle proprie azioni frammentarie e quindi a rimetterle continuamente in discussione.

Questa profonda sofferenza di frammentazione Scleranthus è di non risolvere mai ed è generata dalla  tendenza a cambiare continuamente.

Ma è inevitabile poiché il riaffiorare alla coscienza dei contenuti dolorosi connessi alle ferite animiche, lo porta letteralmente a rimbalzare tra una scelta e un’altra allo scopo di disperdere l’energia in eccesso che emerge per essere sanata e che lo Scleranthus tipologico non sa gestire.

Dinamica identica accade nell’ossessivo in cui le ingiunzioni si alternano ai bisogni in un rimbalzo continuo tra falso Sé e vero Sé. Ne ha parlato Daniela Grossi in questo articolo sul vero Sé.

La frammentazione Scleranthus ha quindi uno scopo: tenere a bada i contenuti rimossi dalla coscienza per evitare il dolore, ma questo impedisce, di fatto, la risoluzione e la scelta consapevole.

Assumere Scleranthus quindi aiuta a ridare le corrette priorità e a permetterci di affrontare meglio gli ostacoli che non riusciamo a superare.

Scarica subito Instilla

l’ebook di oltre 140 pagine

che ti farà scoprire i 38 fiori di Bach

 

- come Funzionano

- su cosa Agiscono

- come Usarli al meglio

Informativa Privacy *

Condividi sui Social

l’ebook di oltre 140 pagine

che ti farà scoprire i 38 fiori di Bach

 

- come Funzionano

- su cosa Agiscono

- come Usarli al meglio

Scarica subito Instilla

Informativa Privacy *

SCARICA I VIDEO GRATUITI

Inserisci il tuo nome e la tua e-mail per ricevere subito i video Gratuiti che ho riservato per te!

Informativa Privacy