Floriterapia Transpersonale Evolutiva ®

La Floriterapia al centro dell'essere umano

Manifesto per una Nuova Floriterapia

  1. Siamo in un’epoca di forte cambiamento a livello globale. Sempre più persone sono coinvolte in correnti vibrazionali evolutive che le spingono a vedere, sentire, percepire i propri conflitti interiori, con il bisogno di portarli in soluzione.
    Il tempo dell’attesa è terminato.

Fino a pochi anni fa, le persone assumevano passivamente dei rimedi (di qualunque tipo), aspettando ed aspettandosi che il disagio andasse a termine. Il loro unico desiderio era che il male se ne andasse.

Oggi, sempre più persone sono consapevoli che il disagio ha uno scopo, una ragion d’essere e che “sperare o aspettare che passi” è un atteggiamento infruttuoso che non conduce benessere alcuno. L’assunzione di responsabilità circa il proprio disagio, la conoscenza della propria struttura interiore, dei propri traumi e di come fare per guidarli a soluzione, diventano quindi chiavi di crescita per una nuova umanità che risponda a due caratteristiche: responsabile e consapevole.

floriterapia transpersonale evolutiva2. La persona deve essere quindi traghettata dalla irresponsabilità e dalla inconsapevolezza circa l’origine e il senso del proprio disagio, alla responsabilità e consapevolezza della propria situazione emotiva. Deve quindi passare dall’essere una “figura passiva” nel trattamento floreale, ovvero che semplicemente assume le essenze, ad una “figura attiva” che insieme al terapeuta, lavori costantemente a sciogliere le dinamiche ostruttive alla propria felicità e al proprio benessere, attraversando sé stessa, i propri nodi gordiani, per sfociare in una vibrazione più alta.

Questo viene fatto attraverso la Floriterapia Transpersonale Evolutiva®.

floriterapia transpersonale evolutiva3. Per contro, al terapeuta, sia come terapeuta sia come essere umano, non è più sufficiente assumere l’insieme di nozioni teoriche che convergeranno, nel tempo, verso la pratica, ma dovrà essere il primo ad aver effettuato il “viaggio dentro di Sé”, affrontato le proprie paure, le proprie zone d’ombra, i propri limiti, per poi poter traghettare altri nella direzione di un reale benessere.

Perciò, nel formulare il “Manifesto per una Nuova Floriterapia” e i concetti della “Floriterapia Transpersonale Evolutiva®”, ciò che è parso evidente da subito è che, oltre alla mole di nozioni teoriche da apprendere e verificare, il passo fondamentale fosse istituire dei “laboratori di crescita personale” in cui i futuri Floriterapeuti Transpersonali, potessero esperimentare su loro stessi l’efficacia della Floriterapia Transpersonale Evolutiva®, e compiere il viaggio interiore per rinascere dallo spirito.

floriterapia transpersonale evolutiva4. La Floriterapia Transpersonale Evolutiva® è un insieme di pratiche in cui l’utilizzo dei fiori di Bach viene associato al lavoro interiore, alla meditazione, alle visualizzazioni guidate, permettendo così la presa di coscienza della persona con la propria verità interiore intuitiva, normalmente sepolta sotto anni di condizionamenti.

Nello sviluppo della pratica, ho individuato tre macroaree su cui focalizzare l’attenzione, e sono: l’albero genealogico, l’imprinting, le matrici perinatali, oltre ovviamente il lutto.

Questi aspetti fondanti della struttura della mente emozionale verranno trattati, non necessariamente in questo ordine, seguendo i bisogni della persona e soprattutto, andando a lavorare principalmente quelle aree emozionali che, disarmoniche, creano dolore.

L’albero genealogico

floriterapia transpersonale evolutiva albero genealogicoUna branca della Floriterapia Transpersonale Evolutiva®, quella che lavora sull’albero genealogico, ha preso il nome di Costellazioni Floreali®.

Attraverso questa dinamica di crescita interiore, la persona apprende come compilare il proprio genogramma, ad evidenziarne le aree di maggiore criticità e, seguita da un floriterapeuta preparato, ad armonizzarne il contenuto emozionale con l’uso dei fiori di Bach, delle meditazioni e visualizzazioni guidate specifiche e rivolte ai membri della propria famiglia.

floriterapia transpersonale evolutiva imprintingL’Imprinting

Seguendo la teoria dell’attaccamento di Bowlby, possiamo identificare diverse strutture comportamentali che andremo a lavorare con gli strumenti della Floriterapia Transpersonale Evolutiva®.

Le strutture caratteriali, i vuoti che generano, le dinamiche che vengono in atto.

I traumi e il lutto

floriterapia-transpersonale evolutiva trauma luttoUna parte importante su cui andare a lavorare sono i traumi e il lutto. Entrambe queste dinamiche lasciano segni che il tempo, da solo, non guarisce. È fondamentale aiutare le persone a identificare queste strutture congelate e scioglierle con l’uso dei fiori di Bach.

Attualmente è in fase di studio anche una nuova applicazione dei fiori a livello cutaneo sulle “placche cutanee” ideate dal medico friulano Giuseppe Calligaris. Le placche cutanee inerenti gli anni di vita (dal 1° al 100°) sono stimolate mediante applicazione locale di una miscela specifica di fiori di Bach, permettendo così una rielaborazione delle memorie dello specifico anno scelto.

Le matrici perinatali

floriterapia transpersonale evolutiva matrici perinataliL’ultima è più delicata di queste strutture è la perinatalità. Grazie al grande lavoro di Stanislav Grof, sono state identificate quattro matrici di sentire emotivo, risalenti a prima della nascita, potenzialmente critiche. Molte persone risentono delle conseguenze di ciò che è accaduto loro in questa fase della vita.

Con la Floriterapia Transpersonale Evolutiva® possiamo lavorare questi livelli in maniera sublime. Posizioniamo qualche gocce di una miscela di fiori di Bach appositamente preparata nell’ombelico e le facciamo fare una visualizzazione guidata, prima di coricarsi. Saranno il sonno e soprattutto i sogni a guidare il lavoro, portando a galla solo ciò che la persona è capace di gestire e rielaborare in quel momento.

La consueta somministrazione orale integra e completa questo lavoro interiore.

Un percorso guidato di crescita interiore quindi, volto a rilasciare l’energia congestionata nei blocchi emotivi, mediante un uso ragionato, sapiente e profondo delle 38 essenze floreali ideate dal Dottor Bach.

La Floriterapia Transpersonale Evolutiva® è altamente personalizzata sul cliente e, per questo, va sempre supervisionata. Max Volpi è attualmente impegnato nella formazione di Floriterapeuti Transpersonali.

Max Volpi, A.s.d. Luce e tutti i marchi collegati non si ritengono responsabili per un cattivo e superficiale utilizzo delle tecniche qui descritte che, per essere padroneggiate, richiedono anni di studio e pratica.

Floriterapia Transpersonale Evolutiva® e Costellazioni Floreali®
sono marchi registrati da MaxVolpi

Se vuoi  scoprire la

Floriterapia
Transpersonale
Evolutiva®

inserisci i tuoi dati
nel form qui a fianco

SCARICA I VIDEO GRATUITI

Inserisci il tuo nome e la tua e-mail per ricevere subito i video Gratuiti che ho riservato per te!

Grazie...

SI! MANDAMI I 3 VIDEO GRATUITI

INSERISCI IL TUO NOME E IL TUO INDIRIZZO MAIL PER RICEVERE GRATUITAMENTE I 3 VIDEO ESTRATTI DAL CORSO BASE, PRIMA DI DECIDERE SE ACQUISTARLO.

You have Successfully Subscribed!