Forse tu puoi anche pensare che questa proposta l’hai già vista e sentita da altre parti, ma io ti assicuro che il materiale che troverai dentro a questo nuovo corso è assolutamente inedito e non esiste altrove.

E ti faccio una promessa:

Se applicherai quello che ti insegnerò
in 4 mesi nella Scuola delle Emozioni,
la tua vita cambierà completamente.

Il motivo è semplice:
in tutti i corsi che hai frequentato fin’ora
trovi solo brandelli di informazioni.
Un puzzle confuso.

Io ho creato un metodo per riunire dentro di te:
le tue emozioni, le sensazioni e i tuoi veri bisogni.
Avrai il disegno completo.

Ti insegnerò ad esprimere te stessa come mai prima d’ora.
Puoi iniziare a immaginare già da subito quello che
hai sempre voluto fare e non hai mai fatto.

Diventerà realtà. La tua.

Sono Max Volpi, floriterapeuta da 12 anni, fondatore del sito ifioridibach.com e ideatore della Floriterapia Transpersonale Evolutiva® e delle Costellazioni Floreali®.

Con immenso piacere oggi desidero presentarti il mio nuovo lavoro:

La Scuola delle Emozioni

Un percorso della durata di quattro mesi in cui ti insegnerò a fare completa chiarezza dentro di te circa cosa provi in ogni situazione: a livello emotivo, a livello fisico e di bisogni personali.

La maggior parte delle persone oggi, e verosimilmente anche tu, vuole intraprendere percorsi spirituali, di crescita personale, contattare le entità, ma non ha capito davvero niente di quello che gli serve veramente per stare bene.

Il motivo è semplice da capire: non hai le basi.

Le basi sono state descritte EGREGIAMENTE da Abraham Maslow
nella sua famosissima piramide:

piramide di maslowFisiologia: respiro, alimentazione, sesso, sonno, omeostasi
DA SODDISFARE

Sicurezza: fisica, di occupazione, morale, familiare, di salute, di proprietà DA SODDISFARE

Appartenenza: amicizia, affetto, intimità sessuale
DA SODDISFARE

Stima: Autostima, autocontrollo, realizzazione, rispetto reciproco DA SODDISFARE

Autorealizzazione: moralità, creatività, spontaneità, problem solving, accettazione, assenza di pregiudizi DA SODDISFARE

 

Sebbene sia stato lo stesso Maslow a dire che l’ordine di sviluppo della piramide non è rigoroso e che alcuni soggetti possono essere molto sviluppati in alcune aree e carenti in altre (pensiamo ad alcuni artisti ad esempio, estremamente creativi e poverissimi), per la maggior parte delle persone lo sviluppo armonico della piramide è un aiuto concreto al vero benessere.

Oggigiorno infatti, ci sono moltissime persone che cercano soltanto un BYPASS SPIRITUALE.

Stai solo cercando una veloce via di fuga dalla realtà:

  • Se sei insoddisfatta della tua relazione e cerchi di parlare con gli Angeli.
  • Se nel lavoro sei pesantemente umiliata e ti rifugi nei Weekend di Costellazioni familiari senza risolvere nulla.
  • Se non comunichi con i tuoi figli e tuo marito, ma vai a fare i cerchi delle donne.
  • Se fai corsi di crescita per avere ancora più controllo su tutto.
  • Se discuti di alchimia, ma quando ti fanno una critica, rimani di sale e poi, da sola, scleri, piangi e rompi tutto.
  • Se per via della Legge dello specchio, ti fai malmenare, abusare, sfruttare, picchiare.
  • Se nella relazione continui a voler imporre solo e sempre il tuo punto di vista.

Chiariamoci:

Tu puoi fare decisamente quello che vuoi della tua vita, ma arriverà un momento
oggi o nel futuro, magari anche ora, in cui sarai costretta onestamente a chiederti:

COSA VUOI DAVVERO PER TE STESSA?
COSA PUÒ DAVVERO RENDERTI FELICE?

Allora sarai costretta a risponderti se vuoi avere ragione o se essere felice.

E potrai rimandare questa scelta finché non sarà troppo tardi per rispondere e viverla.

E sicuramente ne pagherai le conseguenze.

Le conseguenze si pagano sempre.

Allora chiediamoci insieme adesso qual è la vera chiave per la felicità?

Tutti vogliono i superpoteri!

Tutti volete:

  • La Legge d’Attrazione per avere di più (senza sapere cosa vuoi davvero)
  • La Legge dello specchio (per giustificare che prendi pesci in faccia a destra e a manca)
  • Siamo tutti UNO (per evitare di intraprendere un vero percorso in cui c’è da lavorare davvero su di sé)
  • Le fiamme Gemelle (anche qui per giustificare relazioni malate senza senso da cui non sapete uscire)
  • The Secret! (il segreto della vita è viverla davvero, imparando ad ascoltarsi veramente)
  • etc. / potremmo andare avanti giorni interi

Ciò che è difficile invece è imparare ad attraversare sé stessi
e le proprie emozioni negative.

Sentire il dolore, la paura, la frustrazione, il senso di colpa
SENZA SCAPPARE A GAMBE LEVATE

Se vuoi, puoi continuare a scappare tutta la vita, giustificando i tuoi fallimenti relazionali e lavorativi,
continuando a fare su e giù dalla ruota del criceto, ripetendo sempre le stesse azioni,
gli stessi atteggiamenti, gli stessi pensieri disfattisti.

Fai pure. Va bene.

Se invece per te è arrivato il momento in cui davvero non ne puoi più e vuoi scegliere altro,
vuoi scegliere la vera consapevolezza di te, fatta di ascolto vero, non di surrogati,
se vuoi imparare come gestire le tue emozioni in modo efficace,
facendo in modo che diventino la leva su cui cambiare il tuo mondo, allora:

Puoi scegliere solamente una cosa:

Affronta te stessa.
Guardati veramente nuda.

Onestamente senti chi e cosa sei.

Potrebbe non essere semplice, non te lo nego.

Ma questo ti insegnerà la competenza più grande:

l’Intelligenza Emotiva

Ti faccio un esempio chiarificatore.

Immagina:

  • di essere in armonia con quello che provi ogni giorno della tua vita.
  • di sentire le emozioni, riconoscerle, accettarne la presenza, soprattutto se sono negative e capire come passino senza reprimerle
  • di godere del tuo corpo fisico che ti fa sentire che stai davvero bene dove sei
  • di ritrovare ogni giorno una zona di comfort dove richiamare pace e serenità
  • di poter capire cosa vuoi davvero!
  • di allacciare questo sentire alle tue emozioni e sensazioni
  • di avere il coraggio finalmente di dire agli altri cosa provi
  • di manifestare quello che vuoi davvero dentro di te

Forse non ti è chiaro, ma questa è alchimia.

Soltanto che io non sono per le parole roboanti, la legge di qua, lo specchio di là, preferisco PARLARE COME MANGIO, essere chiaro con te che mai come in questo momento storico, hai bisogno di chiarezza, di sentirti dire le cose come stanno, senza cadere in quelle facili trappole psicospirituali che generano solamente inconsapevolezza,

E tu senza rendertene conto, attui un BYPASS SPIRITUALE che ti porta solo a regredire sul cammino.

A me interessa invece formare persone consapevoli che capiscano in ogni momento:

  • chi sono
  • in quali valori credono
  • cosa stanno facendo in quel momento
  • cosa percepiscono, di momento in momento
  • cosa sentono a livello emotivo
  • quali bisogni hanno e come li manifestano

Forse non ti è chiaro, ma questo è il qui e ora.

È a partire da questa coerenza che la spiritualità si sviluppa spontanea.
Ecco perché ho sentito l’esigenza di creare La Scuola delle Emozioni.

Cosa troverai nella Scuola delle Emozioni?

  • 4 mesi di lavoro su di te
  • 4 webinar formativi densissimi di informazioni, istruzioni, esercizi
  • 4 sessioni di Floriterapia Transpersonale Evolutiva® con i nostri tutor

Approfondiamo:

I Webinar

Primo mese:

Partiremo dalla ruota di Plutchik e dal riconoscimento delle emozioni.

Le otto emozioni di base, le diadi secondarie e terziarie.

Impareremo come sentire le emozioni dentro di noi, come accoglierle,

come rimanere in loro presenza.

Qual è la loro funzione dentro di noi.

 

Secondo mese:

Partiremo dalle emozioni che abbiamo imparato ad ascoltare, le porteremo nel corpo facendole divenire sensazioni.

Questo per un motivo ben preciso.

La percezione della vita è nel corpo.

Senza il collegamento tra emozioni e sensazioni, ti stai perdendo letteralmente una grande fetta della tua vita.

Nel macchinare del pensiero continuo sulle cose da fare, su cosa è giusto e cosa no, NON sei connessa a te stessa.

E se non sei connessa, non puoi pensare di stare bene veramente.

Il biofeedback che il corpo in stato di ascolto è in grado di dare è cento volte più potente di tutte le visualizzazioni, le proiezioni che potrai mai fare.

La connessione genera il flusso.

Nel flusso c’è lo stato di presenza.

Nello stato di presenza, c’è il Qui e Ora.

 

Terzo mese:

Manifestazione dei tuoi reali bisogni.

Inanellare le emozioni alle sensazioni ti permetterà di sentire davvero dentro al corpo cosa ti fa stare bene e cosa no.

Dovrebbe essere semplice farlo, ma nei tanti anni di lavoro con le persone mi sono purtroppo reso conto che questa competenza di base non è insegnata se non in pochissimi ambienti ristretti, e invece è fondamentale.

E chi insegna le emozioni, non insegna le sensazioni né i bisogni.

E invece questa triade va affrontata e compresa integralmente perché è interconnessa.

Come fare altrimenti?

Hai la consapevolezza con dei buchi grandi come voragini in cui cadi ogni volta che il tuo equilibrio psicofisico è messo in forse dalle situazioni contingenti e soffri e non sai perché.

Invece se impari a procedere nel naturale senso fisiologico del corpo, allora puoi apprendere come manifestare naturalmente chi sei e di cosa hai bisogno senza più paura di offendere gli altri, di litigare, di non saper gestire le situazioni complesse.

In caso contrario invece sei sempre preda e vittima di quel vuoto interiore che è solamente la non consapevolezza delle tue emozioni e delle tue sensazioni.

È per questo che poi non sei in grado di manifestare positivamente ciò di cui hai davvero bisogno.

 

Quarto mese:

Lavoro sui traumi.

In questo ultimo mese di lavoro, avrai raggiunto le capacità fondamentali necessarie per iniziare un’esplorazione di te stessa,

andando a prendere coscienza dei traumi che hai vissuto e di come essi hanno avuto impatto nella tua vita.

Togliere le tenebre della paura attraverso la piena consapevolezza del funzionamento di te, della macchina umana che abiti.

Quando vivi un trauma, vivi un evento che viene inscritto dentro di te, la tua amigdala registra le impressioni che provi in quel momento e assegna loro un alto valore emozionale.

Impressioni che passano attraverso le emozioni e le sensazioni che vivi.

Questo lavoro che considero preparatorio per affrontare ben equipaggiati le Costellazioni Floreali®, mette al loro posto le tue percezioni, regalandoti il dono più importante.

Il giusto modo di sentire.

I nostri tutor, i cinque cicloni

I tutor della Scuola delle Emozioni sono persone già decisamente brave a fare il loro lavoro, formate direttamente da me nella Floriterapia Transpersonale Evolutiva®, nelle Costellazioni Floreali® e nella nuova tecnica che sto mettendo a punto e che troverai in esclusiva solamente qui, il metodo M.A.T.T.®, in grado di entrare nei traumi come il coltello caldo nel burro. 

Infatti nelle sessioni che svolgerai con il tuo tutor nella scuola delle Emozioni, potrai affrontare anche i traumi che non hai risolto e ancora pesano sulla tua vita.

Claudia Marsili

Floriterapeuta dal 2006 – ha frequentato corsi di formazione in terapia floreale con i massimi esperti mondiali come Ricardo Orozco, Eduardo Grecco, Luis Jimenez.

Esperta di psicosomatica, frequenta il programma di formazione internazionale e il corso di specializzazione “bambini e sistemi familiari”, riconosciuti dal Bach Centre. Collabora attivamente con Max Volpi alla ricerca nell’ambito della Floriterapia Transpersonale Evolutiva®

La terapia floreale è un atto di responsabilità dove sei tu a decidere d’intraprendere un percorso di cambiamento. Con Max Volpi condivido la stessa visione della floriterapia di Bach, come valido aiuto e supporto nella ricerca dell’equilibrio interiore e dell’evoluzione personale, inserito in un percorso di crescita consapevole.

sara massone biologa nutrizionistaSara Massone

Biologa, Ph.D. in Medicina Sperimentale Molecolare e Clinica, Specialista in Patologia Clinica.

Si occupa di nutrizione intuitiva, psicobiologia del comportamento e tecniche corporee.

Oggi per me i fiori sono uno strumento potente e allo stesso tempo gentile per far emergere ciò che ci serve e permettere di riequilibrare gli stati emotivi che ne hanno bisogno, di conoscerci un po’ di più e  di andare un po’ oltre nella nostra evoluzione personale.

Non li utilizzo a scopo sintomatico ma a scopo evolutivo.

Gloria Trussardigloria trussardi floriterapeuta counselor

Counselor ad Orientamento Olistico (Counselor Olistico Base – Professionista SIAF  n° LO615-CO disciplinato ai sensi della legge 4/2013) – Insegnante di Massaggio Infantile – Istruttrice MISP (Massage in School Programme)

Operatrice di Massaggio Ayurvedico – Operatrice Reiki

Conoscere e comprendere l’animo umano è da sempre ciò che mi appassiona di più. Amo moltissimo approfondire soprattutto i temi legati alla spiritualità ed alla crescita personale.

Francesca Olivero

Laurea in Fisioterapia. Floriterapeuta BFRP dal 2015.

Al termine degli studi, consapevole dell’unicità di ogni individuo e reticente alla rigidità dei protocolli, mi sono dedicata allo studio dei Fiori di Bach, per abbracciare un concetto di guarigione che superasse i confini del corpo.

Il mio obiettivo è accompagnare le persone, attraverso i loro disagi, a recuperare la speranza per il superamento del loro malessere e raggiungere il benessere che desiderano.

Massimiliano Frigoli

Naturopata – Floriterapeuta – praticante di Metamorfica.

Co-docente di Floriterapia presso l’Accademia di Naturopatia ad indirizzo riflessologico “ConSè”.

I Fiori di Bach mi hanno permesso di dare un nome a molte situazioni presenti nel mio mondo interiore.

Li vivo come un viaggio alla conoscenza di sé, sia intimamente che nella relazione con l’altro.

Espandono la consapevolezza per arrivare a scelte personali consapevoli.

Come ti assegneremo il tuo Tutor

L’indicatore Myers Briggs

Nel momento in cui ti iscrivi alla Scuola delle Emozioni, ti chiederemo di compilare
un facile e veloce indicatore di personalità, 
noto come MBTI (Myers Briggs Type Indicator).

In questo modo la scelta del Tutor sarà dettata dalla migliore compatibilità caratteriale possibile
con il Tutor a cui verrai affidata.

Potrai rilassarti e goderti il viaggio in compagnia di un tutor che sente nel modo in cui senti tu.

 

Cosa dicono di Noi

Testimonianza di Claudia Ossorio

Floriterapia transpersonale evolutiva® testimonianze claudia ossorioL’esperienza con la floriterapia transpersonale evolutiva è stata fondamentale per “entrare nella mia stanza buia “. Una sorta di riflettore che ha fatto luce dentro il mio inconscio puntando ad ogni singola paura. Ho cominciato a fare pulizia e più andavo avanti più i rapporti si sistemavano. Ho recuperato il rapporto con me stessa, con i miei genitori e con mio marito. Lavorando con i fiori ho potuto comprendere le dinamiche, i legami, l’origine di ogni emozione. Il supporto del gruppo e la disponibilità di Max e Claudia sono stati una coccola costante. La FTE® ha dato una bella svolta alla mia vita, sono davvero grata a tutti.

Testimonza di Dana Colceriu

Costellazioni floreali-® testimonianza dana colceriu

Per anni ho cercato un “qualcosa”. Non sapevo cosa fosse ma speravo di trovare la soluzione per il mio dolore interiore. Così la mia ricerca mi ha portata ad accettare e sperimentare le tante tecniche che mi arrivavano.

Lavoravo e speravo… ma vagavo in superficie senza capire da dove arrivasse tutto quel dolore, come affrontarlo e cos’era.

Poi ho conosciuto la Floriterapia Transpersonale Evolutiva®, Max e le Costellazioni Floreali®. Per la prima volta ho sperimentato un lavoro ben strutturato, che mi ha portato esattamente ciò che mi serviva e che stavo cercando. È un lavoro interiore che comprende tutto l’essere (mente, corpo e anima).

Una crescita in verticale partendo dalle radici del mio albero, in cui ho anche lavorato le matrici perinatali (ovvero cosa ho vissuto durante la gravidanza) e il karma (in effetti sono tutti collegati). Per non parlare delle meditazioni guidate da Max che mi hanno portata esattamente lì, dove stava il centro del mio dolore.

Pochi giorni fa, dopo mesi di lavoro, ho elaborato una situazione karmica molto pesante che è in risonanza con una situazione della mia vita attuale e proprio quest’ultima mi ha permesso di vedere a ritroso e rielaborare. Devo dire grazie a questo strumento, le Costellazioni Floreali®, così efficace e allo stesso tempo così sottile. E grazie a Max che mi ha aiutato a capire dove guardare per rielaborare il dolore di queste ferite.

Testimonianza di Michela Casara

Floriterapia transpersonale evolutiva® testimonianze michela casaraDevo ringraziare davvero Max e la Floriterapia Transpersonale Evolutiva® che mi ha dato la possibilità di migliorare molti aspetti di me. Il primo è il rapporto con gli altri: ero troppo servizievole e badavo poco a me stessa. Avevo un tenore di vita che andava verso lo sfinimento fisico.

Poi un altro punto molto importante, anzi fondamentale per me è stato il miglioramento del rapporto con mio figlio.

Soffrivo d’ansia ed ero costantemente in angoscia se ritardava a ritornare a casa. Ma grazie a questo percorso sto uscendo da quello stare  male costante e sto rompendo tutte le regole che mi furono imposte, che mi tenevano imprigionata e che a loro volta stavano tentando di imprigionare mio figlio.

Ora il rapporto con lui è migliorato, non ha regole, ma consigli da parte mia, e io sto molto meglio sia a livello mentale che fisico, poiché riesco a individuare le situazioni di stress e a gestirle in modo positivo.

Testimonianza di Eva Tarricone

Floriterapia transpersonale evolutiva® testimonianze Eva TarriconeHo scelto Max e la Floriterapia Transpersonale Evolutiva® affidandomi al campanellino che sento quando intuisco semplicità, verità e amore responsabile. Che è successo in questi mesi di lavoro? Sicuramente una bella pulizia del passato che avevo nascosto sotto il tappeto del “salotto buono”. I condizionamenti, visibili e meno, che l’albero genealogico promuove e nutre sono veramente delle zavorre che ci appesantiscono, influenzano e confondono.

I fiori di Bach e la Floriterapia Transpersonale Evolutiva® fanno un lavoro profondo, catalizzando piccoli e grandi auto guarigioni. Per dirvene una? Mi sento più forte, radicata ma soprattutto più disponibile a ridere di me e dei miei difetti. Questo ha decisamente ridimensionato la paura di sbagliare e il senso di inadeguatezza perché diversa, che da sempre facevano sfondo alle sfide quotidiane impedendomi di osare di più. Quindi non posso che consigliare questo viaggio e ringraziare Bach, Max e la sua squadra di ricerca che con entusiasmo, attenzione e impegno applica e propone questo metodo di crescita interiore.

Testimonianza di Marcella Piazzale

Floriterapia transpersonale evolutiva® testimonianze Marcella piazzale

Mesi fa sono venuta a conoscenza del lavoro di Max con i fiori di Bach e mi si è aperto un mondo! Ho incominciato con lui un percorso di floriterapia che mi sta aiutando tantissimo.

Premetto che gli ultimi anni non sono stati per nulla facili, anzi sono stati molto dolorosi, interiormente e fisicamente. Dico fisicamente perché le emozioni represse, i pensieri cupi legati ai problemi che avevo e la fine di una relazione si sono ripercossi anche in somatizzazioni fisiche e mentali abbastanza pesanti.

Con il tempo tutto è migliorato ma la svolta decisa è avvenuta grazie all’uso dei fiori di Bach e con la Floriterapia Transpersonale Evolutiva®.

In contemporanea con l’assunzione dei fiori è iniziato un percorso di grande introspezione e di “lavoro” interiore in cui ho iniziato a portare consapevolezza a tutte le manifestazioni interne: corporee, emozionali, mentali, per poter iniziare un reale processo di trasformazione e crescita.

Almeno per ora sono arrivata ad una riflessione che è questa: se vogliamo realmente crescere, evolvere e trasformarci la via da percorrere è il costante “lavoro” su di sé e non lo può fare nessuno al posto nostro. Possiamo avere degli aiuti, delle guide ma alla fine il “lavoro” lo dobbiamo fare noi e questo comporta impegno, forza di volontà, disciplina, discernimento e fiducia.

Personalmente sono arrivata a un punto in cui sono proprio stufa di tutta questa sofferenza, voglio andare oltre, voglio stare bene. Sto attraversando una fase in cui quando ascolto o leggo qualcosa che mi risuona, che sento vera per me, ma che ahimè comprendo solo mentalmente, voglio poterla verificare nella realtà, affinché diventi esperienza, perché altrimenti rimane solo bella teoria, solo chiacchera.

Attraverso l’uso dei fiori con la Floriterapia Transpersonale Evolutiva®, ho potuto verificare su di me il grande aiuto che donano. Da quando ho iniziato questo percorso con Max mi sento meglio, più “sveglia”, più vigile, riguardo a tutto quello che accade nel mio mondo interiore sotto forma di emozioni, sensazioni corporee e pensieri, cercando di evitare di giudicarli ma semplicemente osservando ciò che si presenta al momento e, come dice Max, nelle meditazioni, evitando di accoglierle e evitando di rifiutarle. Ora non reprimo più le emozioni, non mi fanno più paura.

Ho potuto verificare che quando riesci a stare realmente con le emozioni del momento, anche se all’inizio può essere doloroso, se ci entri dentro e le senti per quello che sono, senza giudizio, senza identificarti, mano a mano quelle emozioni perdono intensità, perdono forza.

Infatti, durante la meditazione serale dell’esplorazione dello spazio personale con i fiori nell’ombelico, se per esempio all’inizio l’emozione, come intensità, in una scala da 1 a 10, era 8, dopo averla sentita, diventava un 3 e sopraggiungeva un senso di quiete.

Concludo raccontando un episodio di quello che mi è accaduto giorni fa, per rendere l’idea di come un emozione può  perdere intensità e forza attraverso i fiori e un “lavoro” su di sé.

La sera prima di riprendere il lavoro dopo le vacanze avevo molto sonno, tanto che non sono riuscita a fare la meditazione dello spazio personale, ho solo preso i fiori per bocca, messo gli altri nell’ombelico e mi sono addormentata, lasciando all’inconscio la libertà di esprimersi attraverso i sogni. Al risveglio non ricordavo nulla di quello che avevo sognato, ma all’interno di me erano presenti sensazioni, emozioni e un turbinio di pensieri, avevo la sensazione di essere sulle “montagne russe”! Erano presenti paura, agitazione, inquietudine, ansia, tristezza, rabbia, dolore, etc., insomma un po’ di tutto.  A livello fisico sentivo tutto questo nel plesso solare (3° chakra) tanto che mi è venuto male allo stomaco accompagnato da nausea, i battiti del cuore erano accelerati e respiravo a fatica. Ho portato attenzione al respiro e ho iniziato a respirare lentamente e profondamente: appena il respiro è diventato più regolare e mi sentivo più calma, ho preso qualche goccia di Rescue Remedy, ho bevuto una bottiglietta d’acqua e poi ho osservato e sentito queste emozioni e sensazioni cercando di non identificarmi, di non giudicarle, e così facendo è sopraggiunta la calma, il male allo stomaco e la nausea sono scomparsi poco prima di sera lasciando il posto ad un senso di gratitudine, leggerezza e una risata.

Alla sera mi sono addormentata presto perché mi sentivo bene ma priva di forze, un po’ come quando dopo aver attraversato un uragano, sei sollevata ma senti il bisogno di riposare.

Insomma la giornata che era iniziata con questo malessere si è poi conclusa bene, mi sentivo alleggerita, avevo la percezione di aver rilasciato qualcosa.

Per me questo significa che se realmente, con forza di volontà facciamo un  reale “lavoro” su noi stessi  accompagnato dall’uso dei fiori con cui sento una grande affinità, tutto si aggiusta e come dice Max può cominciare un reale viaggio interiore che porta alla rinascita.

Un sentito Grazie e un caro saluto

Marcella

La Scuola delle Emozioni apre le porte il 3 Settembre 2018

Il termine ultimo per iscriverti alla Scuola delle Emozioni è il 3 Settembre,
però i posti sono limitati perché i Tutor sono solamente 5.

Nel momento in cui i posti disponibili saranno terminati,
ne verrai informata su questa pagina e via mail.

Ti invito caldamente a riservare il tuo posto prima che siano tutti prenotati!

Questo è il primo anno in cui proponiamo La Scuola delle Emozioni.

Dopo ci concentreremo sul nuovo anno di Costellazioni Floreali®
che sono il nostro programma di punta.

Per questo motivo potremmo NON riaprire la Scuola delle Emozioni per almeno un anno.

Se ti fai sfuggire questa possibilità, potresti restare a mani vuote per tanto tempo.

Considera se il tuo tempo vale questo percorso.

Quanto costa?

Considerando:

  • che le nozioni che apprenderai resteranno con te per tutta la vita
  • che per 4 mesi sei completamente seguita da professionisti della Floriterapia Transpersonale Evolutiva®
  • che apprenderai competenze emozioni che potrai utilizzare subito nella tua vita 
  • che i miei webinar ti forniscono moltissime informazioni di alto livello
  • che hai a disposizione un’ora di colloquio al mese in cui rifinire lo studio 
  • e che sarai aiutata a scegliere i fiori di Bach migliori per te …

il contributo per accedere alla Scuola delle Emozioni

è davvero basso.

Come ho spiegato nel video, il contributo è basso perché questa è la prima volta che propongo la Scuola delle Emozioni e come sempre, la prima volta tengo volontariamente il prezzo più basso.

Quindi sai già che se perdi questa edizione, la prossima, quando ci sarà, prevederà un contributo più alto.

Il contributo per accedere alla Scuola delle Emozioni è di

392€

Per tua comodità, il pagamento verrà suddiviso in 4 comode rate da 98€
con cadenza mensile a partire dal momento dell’iscrizione
Il percorso inizierà il 3 settembre 2018

Ecco cosa riceverai nella Scuola delle Emozioni!

1 Webinar a cadenza mensile con spiegazioni, strumenti di lavoro e esercizi tenuto da Max Volpi
(tot. 4 webinar)

Webinar n°1: Imparare le Emozioni con la ruota di Plutchik
Webinar n°2: Imparare a sentire le Emozioni attraverso le Sensazioni
Webinar n°3: CNV e ascolto di Sé
Webinar n°4: Lavoro sui Traumi Personali

1 sessione via skype della durata di un’ora a cadenza mensile con uno dei nostri terapeuti
(tot. 4 sessioni)

N.B.: Ti ricordo che sono esclusi i flaconcini di fiori di Bach che non spediamo per motivi pratici.
potrai ricorrere al tuo erborista di fiducia.

392€

In 4 comode rate da 98€

N.B.B.: Iscrivendoti ORA accedi a un pagamento ricorrente Paypal di 98€ per 4 rate

Ti aspetto per studiare con me e i tutor della Scuola delle Emozioni. Potremo approfondire insieme il modo in cui vivi le emozioni e trasformarlo realmente attraverso l’applicazione pratica di tutto ciò che imparerai, sempre sostenuta dai fiori di Bach. Evita di aspettare l’ultimo momento per iscriverti, perché potresti accorgerti amaramente che i posti disponibili sono terminati e non ne sono rimasti per te.

Max Volpi