Olivero Francesca Floriterapeuta

Appassionata di Fiori dal 2012, Floriterapeuta BFRP dal 2015.

Ho cominciato il mio percorso per il miglioramento del benessere delle persone con la laurea in Fisioterapia.

Terminati gli studi, consapevole dell’unicità di ogni individuo e reticente alla rigidità dei protocolli imposti, mi sono dedicata allo studio dei Fiori di Bach (ed altre tecniche), per abbracciare un concetto di guarigione che superasse i confini del corpo.

Il mio obiettivo è accompagnare le persone, attraverso i loro disagi, a riconnettersi alla propria natura ed aiutarle a gestire con efficacia le difficoltà emotive utilizzando le risorse interiori che possiedono.

Tutto questo grazie all’aiuto dei meravigliosi Fiori.

Il mio obiettivo è accompagnare le persone, attraverso i loro disagi, a riconnettersi alla propria natura ed aiutarle a gestire con efficacia le difficoltà emotive utilizzando le risorse interiori che possiedono. Tutto questo grazie all’aiuto dei meravigliosi Fiori.

Tipologia caratteriale (secondo la teoria dei tipi psicologici di Jung): INFP-T

Le personalità del Mediatore sono idealiste convinte, sempre alla ricerca di un accenno di buono anche nelle persone e negli eventi peggiori, di modi per rendere le cose migliori.

Sebbene possano essere percepiti come calmi, riservati o persino timidi, i Mediatori hanno una fiamma e una passione interiori che possono davvero risplendere.

Comprendente solo il 4% della popolazione, è purtroppo elevato il rischio che il tipo di personalità del Mediatore si senta incompreso: tuttavia, quando scopre persone con mentalità simile con cui trascorrere il proprio tempo, l’armonia che prova sarà fonte di gioia e ispirazione.

“S’io avessi una botteguccia di una sola stanza vorrei mettermi a vendere sai cosa? La speranza” G. Rodar

Le cose che amo

Stare a contatto con la Terra: da sempre abituata ad una vita in una grande casa di campagna in spazi aperti, ho maturato nel tempo il piacere (per me diventato indispensabile) di potermi sedere sull’erba, sui sassi, sulla terra, sotto gli alberi. Fare giardinaggio rientra tra le attività che mi danno un grande nutrimento sottile. Nei momenti più difficili il contatto con la Madre Terra mi aiuta a ritrovare la forza per rialzarmi e riacquistare energia.

Il Mare: adoro il potere terapeutico delle onde del mare e del loro suono, sono capaci di portarmi in pochissimo tempo a guardarmi dentro, rilassarmi, invitano alla quiete interiore e lavano dalle fatiche accumulate. La mia meditazione preferita: perdermi a cercare sul bagnasciuga i sassolini con le sfumature più belle, per un attimo mi dimentico del mondo attorno e del tempo che scorre.

Leggere: amo moltissimo leggere libri a tema Fiori di Bach, quelli che riguardano la crescita personale, la conoscenza di sè. I miei libri preferiti sono quelli che riescono ad emozionarmi, a toccare le corde più profonde, facendomi scoprire parti di me che non conosco. Mi piacciono allo stesso modo i racconti ambientati nella mia terra d’origine: il Piemonte, perché mi aiutano a ritrovare i tasselli della cultura cui appartengo e a comprenderla e comprendermi più a fondo.

Per me creare con i colori è un atto terapeutico, liberatorio.

Dipingere: adoro gli acquerelli, la loro delicatezza e trasparenza mi ricordano le vibrazioni dei fiori.

Dipingo anche con gli acrilici su tela, aggiungo i Fiori di Bach anche ai colori, perché il dipinto “vibri” sulle loro frequenze di guarigione.

Creo con i colori anche tutti i biglietti da regalare negli eventi speciali delle persone a cui tengo: trovo la ricerca del colore, del materiale, della carta, il tempo dedicato a fabbricare il biglietto, un’aggiunta speciale.

Quali sono le mie aree di competenze specifica?

La mia esperienza formativa in ambito “medico-scientifico” mi ha lasciato molti quesiti aperti che mi hanno spinta a cercare le risposte alle mie domande altrove.

Nel tempo, ho compreso che l’atto di cura e la guarigione non coinvolgono soltanto il fisico, per questo il mio desiderio è accogliere le sofferenze del corpo prendendo in carico l’intero individuo.

Dietro ad ogni sofferenza fisica c’è una persona con un vissuto, un trascorso, un dolore da raccontare, per questo amo la Floriterapia: perché mi aiuta a supportare le persone nei momenti di dolore ed accompagnarle verso il benessere.

La mia pratica di lavoro mi permette di affermare che c’è sempre spazio per migliorare se stessi fisicamente, spiritualmente ed emotivamente anche  nella terza e quarta età! Ma soprattutto che: il tempo non cancella le ferite, né tantomeno le guarisce, forse sbiadisce il dolore.

Solo e soltanto noi stessi possiamo fare qualcosa per sanarle, per alleggerire il loro peso. L’attività, l’esperienza su di sé e lo studio con le Costellazioni Floreali® e la Floriterapia Transpersonale Evolutiva® mi hanno permesso di guardare ai disagi di ciascun individuo come il risultato di varie forze che interagiscono (personali, familiari, interne, esterne…) e di trovare un senso più ampio al vissuto di ciascuno.

Scheda Tecnica (quella che nessuno legge mai)

In concomitanza della Laurea in Fisioterapia ho incontrato i Fiori di Bach, che mi hanno aiutato a guarire le ferite dei difficili anni all’Università, negli ospedali e a contatto con la sofferenza.

Il mio interesse nei loro confronti è cresciuto nel tempo ed ho conseguito i diplomi di 1°, 2° e 3° livello del Programma Internazionale di Formazione sui Fiori di Bach ufficialmente riconosciuti dalla “Dr. Edward Bach Foundation”, dal 2015 sono BFRP.

Ho approfondito la mia conoscenza dei Fiori leggendo libri e frequentando altri corsi e seminari (Orozco R., Mazzucco M., Dini R.) sino ad incontrare Max Volpi (con il quale prosegue la mia formazione), partecipando alle Costellazioni Floreali®.

Con lui e con il gruppo di persone che collaborano alla Floriterapia Transpersonale Evolutiva® condivido l’intento di ampliare le possibilità di utilizzo dei Fiori scendendo in profondità nelle pieghe dell’animo umano. Nel mio percorso ho incontrato altre discipline e tecniche che hanno contribuito alla mia crescita personale, professionale e spirituale.

Prima fra tutte Quanti-Ka (di Rolando Dini), una semplice e veloce tecnica di riequilibrio energetico, ho frequentato il 1° e 2° livello e dal 2015 sono Conduttrice di Cerchi di Riequilibrio Energetico Totale con metodo Quanti-Ka, questa attività mi consente di raccogliere fondi da destinare in beneficenza a varie associazioni facendo ciò che amo: portare benessere nella vita delle persone.

Ho integrato questa disciplina anche al mio lavoro con i Fiori di Bach comprendendo ancora più a fondo la loro natura sia durante seminari specifici che nella pratica quotidiana

Una Consulenza con Francesca

Il mio lavoro con te è un percorso per stimolare le tue risorse interiori per far fronte alle problematiche, alla sofferenza fisica ed emotiva, che stai attraversando. Mi piace rendere le persone il più possibile indipendenti e responsabili del percorso che intraprendono per migliorare e migliorarsi ed è importante che questo obiettivo sia condiviso.

Il cambiamento richiede dedizione e costanza, per questo solitamente consiglio un ciclo di almeno tre incontri consecutivi a cadenza mensile. Per raggiungere stabilità nei risultati, renderli percepibili e permettermi di comprenderti a fondo per accompagnarti al meglio.

Le sessioni sono della durata di un’ora circa. Ricevo nello Studio Koraleho,, in via Fiume 2 a Cavallermaggiore (in provincia di Cuneo) ed effettuo sessioni anche via Skype (france.olivero).

Contatti

Cell: 339 1518049
E-mail: france.olivero@gmail.com
Facebook link: https://www.facebook.com/FioridiPhi/
Instagram: https://www.instagram.com/fioridiphi/
Skype: france.olivero

Inserisci qui i tuoi dati

Informativa Privacy

Iscriviti alla Mailing List scegliendo il percorso PRINCIPIANTI e riceverai messaggi GRATUITI che ti illustreranno: cosa possiamo fare per te con la Floriterapia, quali sono i campi di intervento e su quali problemi possiamo lavorare insieme.

Puoi cancellarti in ogni momento con un singolo Click!