fiori-per-l-anima

Fiori per l’Anima in cammino

Primavera 1930. Edward Bach è un influente medico con una solida posizione sociale. Non solo è stato responsabile dell’ospedale dei reduci di guerra, ma è stato batteriologo presso l’ospedale omeopatico di Londra, dove ha conosciuto l’omeopatia e ha capito quanto importante sia “curare il malato e non la malattia”. Produce e vende i suoi “nosodi omeopatici” in tutto il mondo, ha un’attività fiorente, guadagna bene e ha davanti a sé un futuro ricco di possibilità. Ma lascia tutto e ritorna in Galles.

Perché un uomo adulto, nel pieno del successo, decide di abbandonare tutto per andare a vivere di sussistenza, cercando fiori in mezzo alle campagne?

È solo la crisi di mezza età?

Oppure, cosa lo spinge a distruggere tutto quello che ha costruito per andare a vivere libero nei campi?

E perché non lo seguiamo anche noi il nostro sogno? Cosa ci trattiene?

Edward Bach è guidato da una forza superiore che fluisce nella sua vita. Il suo grande merito è stato di lasciarla parlare, di darle spazio, di permetterle di essere.

La stessa voce è in te. Ora. Sempre.

È il Sé Superiore, o Anima, che si fa sentire per tutto il corso dell’esistenza terrena, portandoci verso il desiderio del cuore, verso l’innalzamento dello spirito, verso la pace … la nostra pace … perché non possiamo pretendere che vi sia pace nel mondo, se prima non diventiamo noi stessi strumenti di pace.

Ma non per gli altri. Per noi stessi.

Fiori per l’Anima in cammino – la nostra Anima

L’illusione, il velo, quello che noi dovremo sollevare, è di credere che il nostro influsso cambierà le persone, le cose, le idee, e non pensiamo mai che le persone, le cose, le idee invece, possono cambiare noi. E questo  è ciò che accade.

Un incontro, un lavoro, un’idea (politica, economica, culturale) hanno il potere di far cambiare la nostra direzione e ci ritroviamo a vivere una vita che non è più nostra, che ci risucchia tempo ed energia, che ci spinge lontano da ciò che siamo veramente e per cui veramente dovremmo vivere, a meno che noi non si sia costruita una forte bussola interna che ci permette di setacciare “il grano dalla pula”, di buttare ciò che non ci serve prima che ci incateni, e tenere solo il buono, ciò che è utile per la nostra crescita.

OGNUNO DI NOI è il centro dell’universo (perché senza quell’uno, per quell’uno, l’universo non esisterebbe) e ognuno di noi ha il dovere di configurare il proprio universo a propria immagine e somiglianza e non a immagine e somiglianza di qualcun altro.

È un diritto? No, è una scelta.

Fiori per l’Anima – il cammino evolutivo

Ognuno di noi viene al mondo imperfetto, con lo scopo di sviluppare un certo tipo di caratteristiche positive peculiari che lo porteranno a trascendere dei difetti ben specifici. Per questo la vita è una sfida. Perché veniamo posti a diretto contatto con ciò che ci crea disagio, dolore, sofferenza, affinché diventiamo capaci di superare tutto questo ed incarnare le virtù che siamo chiamati ad accrescere.

Ci pensi mai che il mondo di oggi sembra lo scarico rifiuti dell’universo? Ci sono guerre, stupri, furti, droghe, sembra un ammasso di carne senza cervello che reagisce a degli impulsi di base cercando di soddisfarsi o autodistruggersi.

Nello stesso tempo ci sono infinite possibilità di crescita: libri, internet, media, tutta la conoscenza non è mai stata così vicina. Ma questa esasperazione dei conflitti è semplicemente uno specchio dei conflitti presenti dentro noi stessi e che la maggior parte delle volte ci conviene non vedere.

Fa male vederli. È effettivamente molto doloroso.

Ma alla presa di coscienza del conflitto interiore fa seguito la liberazione.

Fiori per l’Anima in cammino – fiori per il cambiamento

Una volta che hai visto una parte di te che è in stallo e si oppone al cambiamento, vieni posto di fronte a una scelta e lì puoi esercitare il tuo libero arbitrio.

Restare nel conflitto, nella zona di comfort, è certamente meno doloroso e spesso avviene in automatico perché il sistema limbico è più veloce della neocorteccia. Però per un attimo puoi scegliere di agire diversamente e soprattutto liberamente e non sotto l’influenza del passato che costruisce abitudini.

Non t’illudere: per rendere effettiva quella scelta, la dovrai rifare più volte, perché è molto più difficile distruggere un’abitudine radicata da tempo, che scalare una montagna.

Così ha fatto Bach quel giorno: ha bruciato tutti i suoi appunti e studi ed è venuto via, con una borsa piena di scarpe (che nemmeno sapeva) per incamminarsi verso una nuova vita, spinto da una forza ben più grande di lui, la sua Anima.

Tutto il lavoro della vita di un essere umano dovrebbe riportarlo ad ascoltare la sottile voce del Sé superiore che incessantemente dice cosa è giusto per te, cosa ti porta davvero pace, gioia e serenità.

Le influenze che noi accogliamo inconsciamente e che ci portano lontano da questa strada generano reazioni che costruiscono gli schemi comportamentali nei quali ci identifichiamo per sopravvivere. Possiamo lasciare andare questi schemi per ritrovare davvero il nostro nucleo? La voce che ci guida ad espanderci, ad esprimere tutta la nostra forza interiore?

Si, certo … e i fiori di Bach sono grandi alleati nel fare questo.

Quando ho iniziato a scrivere il corso di formazione completa sui fiori di Bach, non avevo idea che stavo mettendo a punto uno strumento che sarebbe servito a molte persone per capire come fare un profondo cammino interiore e conoscersi meglio, permettendo alla voce dell’Anima di parlare liberamente.

Non ne avevo idea, ma è successo. Ero guidato.

In effetti la maggior parte delle persone che lo segue o lo ha seguito, mi restituisce un feedback e dice proprio questo: “Questo corso è un cammino interiore”.

Nessuno può esserne felice più di me.

Fiori per l’Anima in cammino – Strumenti di Consapevolezza

Una cosa è importante, e guardando a ritroso mi è chiara: ci sono persone (la maggior parte) che chiedono ai fiori di Bach sollievo per questo o quel disagio e ottengono un miglioramento; ci sono persone invece che capiscono la vera natura dei fiori e iniziano un percorso di osservazione del Sé che gli permetterà, a volte soffrendo, di capire come sono fatti dentro, quali meccanismi li muovono, e allora è lì che scoprono quel momento di libero arbitrio che permette loro di decidere di lasciare andare quelle parti di Sé che li fanno volare bassi, che li tengono imprigionati in ruoli prestabiliti, e iniziano finalmente a vivere.

I fiori di Bach sono uno strumento. Come decidi di usare questo strumento?

Ognuno di noi è un universo intero. I fiori di Bach ti permettono di guardare i lati un po’ più bui di questo universo e di portarvi luce. I fiori di Bach sono un lascito importante di un uomo che un bel giorno ha scelto di buttare via tutto quello che non lo rappresentava più e di vivere in armonia con la propria Anima. Questo dovremmo sempre ricordarcelo ogni volta che prendiamo i fiori.

SI! MANDAMI I 3 VIDEO GRATUITI

INSERISCI IL TUO NOME E IL TUO INDIRIZZO MAIL PER RICEVERE GRATUITAMENTE I 3 VIDEO ESTRATTI DAL CORSO BASE, PRIMA DI DECIDERE SE ACQUISTARLO.

You have Successfully Subscribed!