Seleziona una pagina

Condividi sui Social

fiori di Bach per insufficienza venosa

Fiori di Bach per Insufficienza venosa – Applicazione locale

Per l’introduzione all’applicazione locale dei Fiori di Bach ti rimando al mio articolo precedente.

Le vene sono vasi che permettono il ritorno del sangue: trasportano sangue deossigenato e hanno la funzione di far risalire il sangue utilizzato, affinché sia pulito. Secondo la Metamedicina i disturbi attinenti alle vene sono legati alle difficoltà, a tutto ciò che non si riesce a superare. Le vene rappresentano la capacità di far fronte alle difficoltà, di risolvere i problemi o migliorare quello che impedisce di vivere in un ambiente pulito e sereno.

Se soffri di insufficienza venosa, le tue gambe possono risultare edematose, molto pesanti e mancano di tono ed elasticità; la circolazione di ritorno è rallentata, debole, per questo andrà stimolata, per stimolare le valvole venose nel loro lavoro di pompaggio del sangue verso l’alto. Il sangue che ristagna preme sulle vene e produce congestione e ritenzione.

Puoi preparare una crema che potrà esserti di grande sostegno nell’affrontare questa problematica.

Scegli 4-5 fiori di Bach tra gli 8 proposti, quelli che ritieni più importanti per la tua situazione.

Ovviamente l’applicazione locale riceve un ottimo sostegno dalla terapia floreale per via orale. Se vuoi essere seguita in un percorso, puoi contattare uno dei nostri consulenti specializzati. Li trovi QUI.

La crema va applicata da un minimo di 4 volte fino ad 8 volte al giorno:

  • Procurati una buona crema base e la strumentazione base di cui ti parlo dell’articolo introduttivo
  • Scegli un contenitore da almeno 100 cc/ml, in quanto la zona da trattare è abbastanza ampia
  • Diluisci all’interno della crema 7 gocce per ognuno dei seguenti fiori:

Hornbeam

Lassità, indebolimento, mancanza o perdita di tono

Utile quando qualche parte del corpo o della mente ha bisogno di essere rinvigorita; dona elasticità, apporta energia; HOR rintraccia la funzione o la parte del corpo debilitata e la porta allo stesso livello delle altre, riconducendola alla giusta frequenza.

Nella nostra crema HOR agisce da tonico, apportando sollievo e freschezza.

Elm 

Straripamento, rigidità

Il dolore produce straripamento e questa essenza apporta grande sollievo in caso di dolore acuto; è utile inoltre per rinforzare la funzionalità del nostro organismo.

Nella nostra crema ELM stimola la funzionalità del sistema venoso e la funzionalità delle gambe, che hanno il compito di sorreggerci e di farci camminare; le vene subiscono uno straripamento quando forniscono l’impulso alla circolazione di ritorno, che si manifesta anche come gonfiore, per questo ELM aiuta a contenere e decongestionare; agisce inoltre sul dolore e la pesantezza delle gambe.

Willow 

Ritenzione, irritazione, fermentazione, rigidità

Il salice è considerato un albero sacro e lunare e, a livello ancestrale, è legato all’umidità e all’artrosi; la sua corteccia veniva usata come antipiretico e antinfiammatorio, infatti da questo albero deriva l’acido acetilsalicilico, comunemente chiamato aspirina. Il principio transpersonale di ritenzione è applicato in questo caso a tutto ciò che concerne i liquidi e la loro eliminazione, e con liquidi si intende anche il muco.

Nella nostra crema WIL agisce da antiedemigeno e decongestionante, trattandosi di infiammazione cronica.

fiori di Bach per insufficienza venosa

Chicory 

Congestione, ritenzione

In CHI è presente un’energia densa e avvolgente che invece di esprimersi in forma fluida ed equilibrata, resta congestionata e viene trattenuta, perché non siamo in grado di lasciarla andare. L’essenza aiuta a lasciare andare ed è utile quindi nell’eliminazione di liquidi, feci, grassi, ecc…

Nella nostra CHI crema agisce come antiedemigeno e decongestionante.

Centaury 

Debolezza, sottomissione

CEN è molto utile per apportare energia, soprattutto in soggetti che vivono sottomessi a qualcosa o qualcuno; efficace nei casi di esaurimento e come rinvigorente. Efficace anche a livello estetico come rassodante. Apporta protezione e rinforzo energetico, aiutando a stabilire confini energetici rispetto all’ambiente circostante: “chiude a rafforza l’aura a livello sottile” (Dietmar Kramer, Nuove terapie con i Fiori di Bach).

Nella nostra crema CEN ha azione di tonico e riattivatore energetico.

Clematis 

Sconnessione, morte, letargo

CLE è relazionato alla sconnessione energetica: agisce per gestire energeticamente situazioni di emergenza o conseguenti all’assunzione di certi farmaci (come gli psicofarmaci o gli antiepilettici) e riconnetterci; è utile quando è necessario un apporto energetico supplementare e localizzato, che stimoli una risposta immediata di ricostruzione. La forma più estrema di sconnessione sul piano fisico è rappresentata dalla morte, intesa anche come necrosi di organi e tessuti.

Nella nostra crema CLE agisce da tonico e riattivatore energetico circolatorio.

fiori di Bach per insufficienza venosa

Crab apple 

Impurità, ostruzione

E’ il purificatore, l’”antisettico” del sistema floreale. Agisce su tutti i piani: fisico, mentale, emozionale e spirituale. Agisce come disostruttore e coadiuva nel trattamento delle malattie infettive; a livello locale si impiega per purificare tutte le affezioni dermatologiche, incluse le macchie cutanee.

Nella nostra crema CRA favorisce l’eliminazione e la purificazione, per cui è utile per decongestionare o in caso di macchie causate dalla cattiva circolazione.

Olive 

Esaurimento

OLI è il fiore di massimo apporto energetico e dona impulso per riattivare l’energia.

Nella nostra crema OLI agisce da tonico, ristrutturante e riattivatore energetico.

Bibliografia:

Manuale per l’applicazione locale dei Fiori di Bach (Ricardo Orozco)

Condividi sui Social

SI! MANDAMI I 3 VIDEO GRATUITI

INSERISCI IL TUO NOME E IL TUO INDIRIZZO MAIL PER RICEVERE GRATUITAMENTE I 3 VIDEO ESTRATTI DAL CORSO BASE, PRIMA DI DECIDERE SE ACQUISTARLO.

You have Successfully Subscribed!