Elm

Responsabilità e dedizione

Abbreviazione:ELM

Nome italiano:Olmo inglese

Nome botanico:Ulmus Procera

Parole chiave: Eccesso di responsabilità, pretendere troppo da se stessi, esagerata dedizione al lavoro, difficoltà a delegare, perfezionismo, metodicità, repressione emozionale, rigidità, ossessività, sovraffaticamento, stress.


Descrizione originale di Edward Bach: "Per coloro che stanno compiendo un buon lavoro, stanno seguendo la loro vocazione e sperano di fare qualcosa d'importante, spesso per il bene dell'umanità. A volte possono attraversare periodi di depressione nei quali hanno la sensazione che il compito intrapreso sia troppo difficile e vada oltre le possibilità di un essere umano".

Scarica l’E-book gratuito

Caratteristiche psicologiche ed emozionali del fiore: Abuso delle proprie risorse, confusione tra l’identità ed il ruolo che interpreta, considera, l’emozionalità un punto debole, difficoltà a delegare, dipendenza dalle decisioni prese, eccesso di responsabilità, educati e misurati, esagerata dedizione al lavoro, grande capacità di sacrificio, incapacità di ascolto dei propri bisogni, insicurezza mascherata dal dogma, iper-razionalità, mancanza di spontaneità, metodicità, ossessività, perfezionismo, prende la vita troppo seriamente confinando il divertimento ad uno spazio esiguo, pretendere troppo da se stesso, profondo senso di responsabilità, repressione emozionale, scarsa capacità di adattamento, sensazione di oppressione, si sente indispensabile, sovraffaticamento, stress, tendenza all’esagerazione e all’esaurimento.

Relazione con il Sé: educati al rispetto delle regole e a vivere in maniera misurata, si vietano la spontaneità e la naturalezza del Sé profondo.

Il rimedio apporta: diminuzione dello stress e apertura verso il vivere le emozioni con la giusta spontaneità evitando di sovraccaricarsi di impegni.

Per cortesia condividi su Facebook. Ci aiuti a crescere. Grazie!

Elm nelle caratteristiche tipologiche (Type):

La personalità Elm usualmente è riscontrabile nei perfezionisti, nei grandi lavoratori. Persone intelligenti e capaci, seri e corretti, gli Elm si assumono molte responsabilità e sono incapaci di delegare. Finiscono così per sottomettersi al lavoro, al punto da perdere il confine con la vita personale e cadere in forti stati di stress. È abbastanza frequente vederli sacrificare la famiglia per il lavoro, anche a causa della scarsa empatia, maturata in un ambiente di tipo ossessivo di cui parleremo, faticano a percepire le emozioni loro e altrui. La loro puntigliosità, rigidità e senso di responsabilità li assoggettano al dovere, dovere, dovere. Spesso la loro occupazione è la loro vocazione, in modo tale che abbiano la possibilità di dedicarvisi completamente. Estremamente preparati ed efficienti, sono perennemente impegnati e non si concedono spazi per il relax e il divertimento. Quando cessano le attività possono crollare al tappeto esausti o iniziare a sentire l’enorme vuoto che li circonda, chiedendosi: “E adesso, cosa faccio?”. In questi casi l’azione congiunta di Agrimony può essere di grande aiuto. Il perfezionismo, la dovizia di particolari, la continua revisione dei parametri, fa sentire la persona Elm al sicuro, al riparo dagli errori, come se pianificando e controllando incessantemente, potesse gestire sempre al meglio (in questo caso aiuta anche l’assunzione di Crab Apple). Questo è solo parzialmente vero. Troppa attenzione ai dettagli, in realtà rallenta la produttività. Mark Zuckerberg, fondatore del famoso Facebook, ha scritto nel proprio ufficio:

Better done than perfect! (Meglio finito che perfetto!)

È necessario che con l’aiuto dei fiori, la persona Elm prenda coscienza che ci sono dei limiti fisicamente reali, oltre i quali il lavoro diventa malattia, stress, sfinimento, eccesso e che può portare a più serie e gravi condizioni patologiche come infarti o ictus. L’ambiente in cui Elm è cresciuto è stato sicuramente rigido e severo, i suoi genitori l’hanno senza dubbio rimproverato per le spontanee manifestazioni d’affetto o di gioia tipiche dei bambini quando c’erano cose più importanti e questo lo ha spinto a convincersi che le emozioni fossero una cosa sbagliata, vissuta come debolezza. Attorno a questo nucleo ha costruito una personalità efficiente ed organizzata che non lascia spazio a questa perdita di tempo e di controllo che sono le emozioni del vivere. Per questo il partner della persona Elm avrà davanti a sé un muro di gomma ogni volta in cui cercherà di dimostrare o farsi dimostrare affetto. E sempre in collaborazione ai fiori e ad un buon floriterapeuta, la persona Elm potrà capire che nella sua perfetta organizzazione, c’è sicuramente anche il tempo per vivere e lasciarsi andare al divertimento, alla leggerezza, sapendo che questo sicuramente non disturberà il suo lavoro, nel momento in cui riuscirà a ricondurre tutto all’interno di un quadro ben equilibrato.

Elm come stato d’animo transitorio (Mood): L’utilizzo dell’essenza in stato transitorio trova un suo corretto ambito quando ci si sente soverchiati dal lavoro, quando gli impegni assunti sono pressanti e sembrano infiniti. Elm è il fiore dello stress. Per questo motivo, ogni condizione di sovraffaticamento trova grande beneficio dall’assunzione di questo fiore. Tuttavia Elm non va somministrato solo nella fase discendente del disagio, quando infatti siamo soverchiati e preda di stanchezza, ansia o depressione, ma anche quando sentiamo di non essere in grado di far fronte agli impegni che ci siamo assunti.

corso online fiori di bach

Interazione con i problemi fisici: coliche (intestinali, renali, biliari, mestruali, ulcerose), dolori di forte intensità o incontenibilità, dolori muscolari, insufficienza della circolazione venosa, nevralgie, psicosi (con Cherry Plum), rigidità artrosiche, sindrome da Burn-Out.

Consigli pratici per l’uso: Stacca la spina! Prenditi una pausa dal perfezionismo innanzitutto. Stai lavorando bene, stai facendo cose importanti e belle. Senza di te questo non sarebbe possibile. Quindi cerca di mantenere un sano equilibrio tra le attività e le pause. L’essenza ti permetterà di ritrovare queste qualità. Cerca di mettere a calendario anche le pause, così attuerai nella tua mente la predisposizione a concedertele!

Elm potrebbe anche avere bisogno di:

Mimulus: se tendi ad affermarti nella posizione lavorativa per evitare di mostrare la paura di essere semplicemente e ti nascondi dietro al ruolo.

Pine: se provi anche senso di colpa quando non riesci a perfezionare ciò che fai.

Vervain: se tendi ad incoraggiare sempre gli altri pur sapendo di essere sotto stress.

Walnut: se anche hai già deciso di prenderti un po’ di tempo ma temi la reazione degli altri.

Water Violet: se hai difficoltà a delegare le tue responsabilità lavorative. Resti silenzioso.

White Chestnut: se tendi a finire preda di pensieri ripetitivi ed ossessionanti.

Se vedi che ti piace ...

Condividi questa pagina

con i tuoi amici!

Seguici sul

nostro canale

Licenza Creative Commons Elm diMaxVolpi è distribuito con Licenza Creative Commons Internazionale.